Zombie: mega-raduno a Città del Messico

Zombie: mega-raduno a Città del Messico



Almeno 10.000 persone sono intervenute alla marcia, mascherate da zombie, organizzata a Città del Messico. Gli organizzatori ritengono di aver raggiunto un nuovo record; l’ultimo apparteneva all’incontro del 2010 a Asbury Park, New Jersey (USA), dove avevano sfilato 4.093 persone mascherate da zombie. La stessa Città del Messico era impreparata ad accogliere un tale numero di partecipanti a questa nuova moda che negli ultimi anni sta prendendo piede in tutto il mondo. La mania di vestirsi e truccarsi da “morti viventi” è stata alimentata dai numerosi film, video games, libri e spettacoli TV prodotti negli ultimi tempi.  Lo scorso mese 8.000 zombie si erano riuniti a Brisbane, in Australia. I numeri sembrano perciò crescere di mese in  mese. Alcuni analisti sostengono che questa mania derivi dalla deriva economica mondiale e sia una critica generale al consumismo; i partecipanti, dal canto loro, asseriscono di farlo semplicemente per divertimento. La “Festa dei morti” è una ricorrenza che ha molta risonanza in Messico dove, fra l’altro, la cronaca quotidiana è piena di uccisioni efferati legati al mondo della criminalità. Ma in tutti i Paesi latini esiste questa fobia; quest’anno si sono svolte sfilate a Lima (Perù), Santiago (Cile) e a San Paolo in Brasile. A quando il prossimo appuntamento?