Vede al buio come i gatti

Vede al buio come i gatti



Anche se ad alcuni farà rivoltare lo stomaco, un domani avremo il know how e gli strumenti per modificare il nostro corpo, in modo da essere più forti, più belli, più intelligenti. Ma nella città di Dahua, nel sud della Cina, sarebbe nato un bambino con una mutazione genetica che gli consentirebbe di vedere al buio come i gatti. Gli occhi blu, con i quali è nato Nong Yousui, non sono proprio una rarità per i cinesi, ma i suoi genitori sono comunque corsi dal medico il quale li ha rassicurati che il bambino ci vedeva benissimo anche con gli occhi azzurri. Anni dopo, Yousui si è reso conto di poter vedere di notte come i gatti. E’ stato preparato un video nel 2009 che, però, è stato riscoperto solo ora ed ha già avuto tre milioni e mezzo di visitatori. Una delle insegnanti di Yousui (“Starchild” per la rete) racconta che il ragazzo aveva una vista incredibile di notte, abbastanza buona da prendere i grilli senza una torcia elettrica. Quando si è sparsa la voce, una giornalista è andata a trovarlo cercando di fargli qualche test pratico. Lo ha chiuso in una stanza buia e gli ha mostrato delle cartoline, che ha riconosciuto. Poi ha scritto delle domande su dei fogli che gli ha mostrato al buio, ed ha risposto. Al buio, i suoi occhi erano luminosi come quelli dei gatti e si comportavano allo stesso modo. Ma cosa avrebbe di differente Yousui? I gatti e altri animali, come cani, cavalli e cervi, hanno negli occhi uno strato di cellule chiamato “tapetum lucidum”. Questo si trova appena sotto la retina e le sue cellule sono riflettenti, permettendo così ad ogni fotone di essere rimbalzato e riconosciuto dalla retina. Noi umani, invece, abbiamo solo la retina, la cui sensibilità alla luce è limitata. Ma James Reynolds, un pediatra oftalmologo della State University of New York di Buffalo, tiene a precisare che non è possibile una simile mutazione in una sola generazione. Queste modificazioni richiedono tempi molto lunghi. Un “tapetum lucidum” in un umano è un evento così inconsueto come lo sarebbe nascere con le ali, perciò Yousui non avrebbe il “tapetum lucidum”, ma solamente una buona vista. Il ragazzo non è stato ancora visitato dagli oculisti cinesi, ed è strano con tutta la pubblicità che ha avuto, e fino a quel momento Yousui rimane un ragazzo che vede bene al buio… come i gatti.

Via