Una cometa di tutto rispetto

Una cometa di tutto rispetto



Una cometa bellissima, una vera cometa come ce la immaginiamo, è quella che ha sfiorato il Sole a partire dal 15 dicembre 2011: Lovejoy. Il suo giro di boa ha reso visibile una bellissima coda lunga decine di milioni di chilometri. Peccato che la scena sia stata visibile solamente nell’emisfero australe. Può essere a pieno titolo chiamata “La stella di Natale”, perché è rimasta visibile fino a quella data. Il grosso masso ghiacciato non si è sciolto completamente ed ha proseguito la sua corsa allontanandosi dal Sole fino al prossimo appuntamento. Per molte mattine, prima del sorgere del Sole, è stato possibile vedere questo spettacolo mozzafiato. La rete è piena di immagini amatoriali di questo avvenimento che è rimasto sconosciuto ai più dell’emisfero boreale. Sembrerebbe trattarsi di un corpo immenso, mentre ha un diametro di poche centinaia di metri. Lo spettacolo è tutto merito del Sole che, con i suoi raggi ultravioletti ed il vento solare emesso in continuazione, surriscalda la cometa facendo distaccare un sottile velo di vapore e miliardi di piccole particelle che, illuminate dalla luce solare, ci regalano questi spettacoli. Non è l’unica cometa che ultimamente ha gratificato l’emisfero sud. Nel 2007 è stata la volta della cometa McNaught a lasciare immagini spettacolari. A fondo articolo, la prima fila di foto è relativa alla Lovejoy, mentre quella sotto offre 3 immagini altrettanto fantastiche della McNaught.