Un verme nel cervello da 4 anni

Un verme nel cervello da 4 anni



Un uomo, che si lamentava da 4 anni di forti mal di testa, ha scoperto di avere un verme parassita, una tenia, che vive nel suo cervello. È il primo caso in Inghilterra di una tenia nastriforme che si sposta da un emisfero all’altro del cervello. I medici sono rimasti perplessi nell’esaminare le scansioni effettuate negli ultimi 4 anni dove si vede questo vermicello muoversi nel tempo. I genetisti del Wellcome Trust Sanger Institute di Cambridge hanno esaminato la biopsia e riconosciuto l’intruso come esemplare di Spirometra erinaceieuropaei. Solo 300 casi sono stati riportati nel mondo dal 1953, dei quali 2 in Europa. Il vermetto si trova solitamente in Cina annidato negli anfibi e nei crostacei. Nel suo ciclo di vita contagia cani e gatti diventando lungo anche 1,5 metri. In Cina sono stati segnalati 1000 casi dal 1882. Lo sfortunato paziente è cinese ma vive nella East Anglia. Si pensa che si sia infettato durante uno dei suoi numerosi viaggi in Cina. Potrebbe averlo assunto attraverso carne infetta o acqua sporca, poi il verme ha viaggiato nel suo corpo fino al cervello. Il dottor Hayley Bennett spera ora di poter utilizzare le informazioni derivate dallo studio del DNA dell’intruso per diagnosticare più rapidamente queste infezioni negli esseri umani. Il verme non ha bocca ed assorbe i nutrimenti direttamente dai tessuti del cervello. “Questo verme – ha detto – è piuttosto misterioso e non conosciamo ancora bene come può infettare l’uomo. Sappiamo solo che nell’uomo non si sviluppa come dentro gli animali e rimane per tutto il tempo allo stadio di larva”. Ora il paziente, dopo anni di tentativi e cure per trovare la causa del mal di testa, sta bene. http://www.theguardian.com/science/2014/nov/21/tapeworm-parasite-mans-brain-four-years-china

 

Categorie Salute