Un sottogola per non russare

Un sottogola per non russare



La maggior parte delle persone pensa che russare sia solamente un rumoroso inconveniente, mentre la ricerca mostra che, se unito all’apnea, può diventare un serio pericolo per la salute. Chi soffre di apnea notturna smette ripetutamente e inconsapevolmente di respirare a causa di un’ostruzione parziale o totale delle vie aeree. Ciò si verifica quando i muscoli della mascella, della gola e della lingua si rilassano, bloccando le vie aeree utilizzate per respirare. Di conseguenza viene a mancare l’ossigeno ai polmoni anche per centinaia di volte ogni notte. Fortunatamente la maggior parte delle persone si svegliano quando si verifica un’ostruzione. Il problema solitamente non interviene prima dei 35 anni. La ricerca dei motivi e il loro trattamento può risultare lungo e costoso. A volte prevede l’uso di dispositivi scomodi che facilitano il passaggio dell’aria attraverso il naso, a volte può risultare decisivo un intervento operatorio. Ma veniamo a conoscere che esiste anche un metodo meno invasivo e costoso che potrebbe risolvere il problema. Un recente studio pubblicato dalla Eastern Virginia Medical School’s Division of Sleep conclude che indossando un semplice sottogola durante il sonno può risultare un efficace trattamento dell’apnea. Una società americana, la MySnoringSolution, ha preparato un modello di sottogola (foto sopra), del costo di circa 100 euro che, a detta di coloro che lo usano, contribuisce realmente ad alleviare il problema del russare e dell’apnea notturna.
Stop ronfare 2