Un modo semplice per ridurre la pressione sanguigna

Un modo semplice per ridurre la pressione sanguigna



Scegliete quale potrebbe essere per voi l’esercizio più opportuno per abbassare la pressione sanguigna (ad esempio camminare o andare in bicicletta o piccoli esercizi con i pesi) e distribuitelo nell’arco della giornata. “Anche stare semplicemente in piedi potrebbe andar bene”, dice Glenn Gaesser, direttore del Healthy Lifestyles Research Center presso l’Arizona State University ed esperto di esercizio e ipertensione. L’esercizio abbassa la pressione sanguigna, in gran parte modificando la rigidità dei vasi sanguigni in modo che il sangue possa scorrere più liberamente. Questo effetto si verifica durante e subito dopo un allenamento, per cui i benefici per la pressione sanguigna sono certamente più pronunciati subito dopo l’esercizio. Di conseguenza, il modo migliore per combattere l’ipertensione può essere quello di spartire il vostro allenamento in più momenti nel corso della giornata. In un recente studio, il dottor Gaesser ha rilevato che sono più utili tre passeggiate da 10 minuti distribuite durante la giornata che non 30 minuti in un’unica soluzione. In un esperimento del mese scorso ha monitorato la pressione sanguigna di persone con ipertensione durante le 8 ore lavorative. Ha poi ripetuto l’esperimento facendole alzare e gironzolare per 10 minuti ogni ora ed i risultati sono stati evidenti. Conclusione: secondo questa ricerca non è tanto lo sforzo fisico ad aiutare la pressione a scendere, quanto il movimento ripetuto spesso. Quindi può essere di grande aiuto anche fare piccole passeggiate più volte al giorno o, non potendo altro, alzarsi ogni tanto dalla sedia durante l’orario di lavoro. Siete ancora seduti?