Un alieno ha convinto Reagan alla politica

Un alieno ha convinto Reagan alla politica



Secondo la diva dello schermo Shirley MacLaine, nella scelta di Ronald Reagan di lasciare la carriera di attore per mettersi in politica centrerebbe un alieno che avrebbe parlato con lui nel 1950. L’attrice, oggi 78 anni, assicura di aver visto lei stessa molti UFO dal portico davanti alla sua casa nel New Mexico e che anche Reagan, 40° Presidente americano, credeva negli alieni. Stando a quanto afferma la MacLaine, Reagan confidò alla star Lucille Ball, durante “I Love Lucy”, del suo incontro con gli alieni mentre stava andando ad un party a Los Angeles con sua moglie Nancy. Ma Reagan non fu l’unico Presidente ad aver creduto negli oggetti volanti non identificati, secondo MacLaine. In un’intervista all’inglese The Daily Mirror, ha detto che il presidente Eisenhower ha avuto tre incontri segreti con extraterrestri in una base aerea del New Mexico nel 1954. “Un giorno un mio amico – racconta la MacLaine – mentre era seduto nella vasca idromassaggio che ho all’aperto, ha visto tre UFO che si sono avvicinati e sono rimasti sospesi nell’aria per 10 minuti. Ci sono, esistono. La domanda è: perchè?”. MacLaine, che ora è impegnata a registrare Downton Abbey, si dice felice di poter condividere il credo negli UFO con il Segretario di Stato americano Hillary Clinton. MacLaine sa di essere considerata un po’ estrosa dai suoi amici e colleghi, ma lei non ha mai cercato di piacere per forza a qualcuno, dice. Anche Warren Beatty, che sembra suo fratello, pensa che sia un po’ svitata. Lei ha scritto libri su misticismo, spiritualità, alieni e UFO, ma se cerca di intavolare una discussione sulle astronavi con Beatty, lui la tronca subito. “Politica sì, UFO no!” , dice lui, e si cambia discorso.

Mi sa che sono rimasto l’unico a non aver ancora visto un UFO.

Via