Troppo calcio può far male

Troppo calcio può far male



E’ risaputo quanto il calcio sia importante per la salute delle ossa, ma una nuova ricerca suggerisce che le donne anziane che assumono per precauzione troppo calcio possono vedersi aumentare il rischio di malattie cardiache e di morte. Ricercatori svedesi hanno seguito 61.433 persone, nate tra il 1914 e il 1948, per una media di 19 anni e registrandone le cause di morte ricavate dai registri ufficiali dello Stato svedese. Per ognuna di queste persone era stato approntato un questionario atto a conoscere il tipo di alimentazione e l’eventuale assunzione extra di calcio. Dopo aver controllato e parametrato l’attività fisica, l’educazione, il fumo, l’alcol e altri fattori dietetici, hanno trovato che le donne che consumavano 1.4 grammi, o più, di calcio al giorno avevano più del doppio del rischio di morte per malattie cardiache rispetto a quelle con un consumo tra 0,6 e 1 grammo. Queste donne avevano un tasso del 49% più elevato di morte per malattie cardiovascolari e un rischio del 40% più elevato di morte per qualsiasi causa. Lo studio, pubblicato la settimana, ha rilevato che l’aumento del rischio è presente solo nelle donne che hanno consumato calcio sopra i 1.400 milligrammi al giorno e che il rischio non varia con l’aumento ulteriore dell’assunzione di calcio. Gli autori hanno notato che il calcio può aumentare i livelli ematici di una proteina associata a un maggior rischio di malattie cardiovascolari. “Se si dispone di una dieta normale, non c’è bisogno di prendere integratori di calcio”, ha detto il Dr. Karl Michaëlsson, autore principale della ricerca e professore chirurgo-ortopedico presso l’Università di Uppsala in Svezia. “I supplementi di calcio sono utili se si dispone di una dose molto bassa di calcio, ma poche donne hanno un basso apporto.”

Via