Tornare a camminare

Tornare a camminare



Un nuovo esoscheletro prodotto dalla Ekso Bionics (USA) è stato consegnato ufficialmente lo scorso 14 febbraio al Craig Hospital di Denver (Colorado). La Ekso, già Berkeley Bionics e creatori dell’esoscheletro “HULC” per l’esercito, ha messo a punto un’attrezzatura che permetterà ai paraplegici di sostenere le gambe e di camminare con l’aiuto, per ora, di stampelle. In altre parole, permette alle persone costrette in carrozzina di camminare di nuovo. Dopo dieci mesi di sperimentazione effettuata in tutto il Paese, l’esoscheletro per la parte inferiore del corpo si è confermato sicuro ma, ancora più importante, ha dimostrato di essere un mezzo efficace per portare non solo benefici fisici ma anche psicologici. Questo esoscheletro potrebbe segnare l’inizio di una nuova era nella lotta alle lesioni spinali. La Ekso, nella sua progettazione e sperimentazione, ha risposto alle reali esigenze dei pazienti ed ha utilizzato gli stessi per testare il congegno. Decine di pazienti si sono offerti come “piloti-collaudatori”. La Ekso, comunque, non è l’unica azienda che sta lavorando per permettere ai paraplegici di camminare nuovamente. Tornare a camminare, se pur con tutte le limitazioni del caso, è emotivamente gratificante per il paziente. Oltre al citato fattore emotivo, apporta benefici a tutta la muscolatura, all’apparato grastro-intestinale ed alla circolazione sanguigna. Non è detto che, nel tempo e per qualche paziente, possa anche contribuire ad una rigenerazione neuronale recuperando la sensazione ed il controllo delle gambe, specie per gli esiti da incidenti. Oltre ad essere utilizzato dal paziente a casa propria, potrebbe diventare uno strumento di riabilitazione per i centri specializzati e per gli ospedali. Siamo solo agli inizi; certamente in futuro gli esoscheletri permetteranno migliori movimenti non solo per le gambe ma anche per le braccia e il dorso. Coloro che sono costretti su di una sedia a rotelle possono tirare un sospiro e vedersi nuovamente in piedi a camminare per strada, giardini e centri commerciali.

Via