Test non invasivo per 5 tipi di tumori?

Test non invasivo per 5 tipi di tumori?



Ricerche di laboratorio avrebbero individuato un test del sangue che rileva la presenza di cellule appartenenti a 5 tipologie di tumori, anche senza le biopsie, anticipando i tempi di individuazione del male. Il laboratorio ha studiato il modo di identificare le variazioni nel DNA che denotano la crescita di cellule tumorali ed ora siamo più vicini alla messa a punto di un possibile test atto ad identificare, col solo esame del sangue, la presenza di un tumore all’utero, al polmone, allo stomaco, al colon o al seno. Dopo infiniti confronti, ne avrebbero scoperto la firma presente nel DNA, che si trova intorno ad un gene chiamato ZNF154, la quale segnala la presenza di cellule tumorali. Le prove in laboratorio sono riuscite a rilevare una semplice concentrazione di cellule tumorali dell’1% riconoscendole in mezzo al 99% di cellule sane. I ricercatori hanno per il momento concluso che l’ipermetilazione del ZNF154 possa essere un biomarcatore per identificare tumori solidi. Ora resta da capire l’effettiva utilità rispetto ai test utilizzati attualmente, l’impatto sul paziente in seguito ad un risultato “falso positivo” o “falso negativo”, la qualità di vita del paziente che viene a conoscere ancora prima di avere un tumore per il quale le cure non sono ancora efficaci, ecc. Non sono problemi semplici.