Terremoto di magnitudo 8,2 in Russia

Terremoto di magnitudo 8,2 in Russia



Forti scosse sono state avvertite in tutta la Russia e nell’Europa più orientale a seguito di un potente terremoto di 8,2 gradi nella regione di Sakhalin. I cittadini di Mosca, presi dal panico, hanno chiamato i servizi di sicurezza e c’è strato chi ha deciso di lasciare l’abitazione. La magnitudo delle scosse a Mosca è stata solo di 1 grado, come indicato dall’Agenzia di monitoraggio ma, come hanno scritto i moscoviti su Twitter: “La scossa non era forte, ma le cose appese alle pareti tremavano”, “Il quattordicesimo piano del Smolensky Passage (un grande mercato nel centro della città) oscillava notevolmente”, “Una casa sulla Tverskaya Street (centro di Mosaca) tremava vistosamente”. Secondo Anatoly Tsygankov, dell’Agenzia di stampa Interfax, “Le scosse si sono verificate a Nizhny Novgorod, Mosca e in Europa, per esempio, in Romania. Quasi l’intero continente europeo è stato scosso”. Il Ministero per l’emergenza della Russia ha detto che tutti i suoi reparti sono in allerta dopo il terremoto nel mare Okhotsk. “La nostra attenzione è puntata sulla zona costiera. Il Ministero ha allertato per possibili scosse di assestamento. Al momento non c’è assolutamente alcuna minaccia di tsunami. Non ci sono stati edifici sono distrutti, non ci sono feriti e le persone non sono in pericolo”, ha detto la rappresentante del Ministero Irina Rossius. Cittadini della regione di Sakhalin hanno detto che dopo il terremoto i dispositivi elettronici, come TV, telefoni e computers, non funzionavano più. Il servizio di sismologia russo ha intanto avvertito che una scossa di magnitudo superiore ai 7 gradi dovrebbe colpire la regione di Sakhalin la prossima settimana.

Via

 

Categorie Natura