Tenere caldo il naso aiuta contro il raffreddore

Tenere caldo il naso aiuta contro il raffreddore



Quante volte ci hanno detto di coprirci per non prendere freddo? Ma la scienza dice che il raffreddore è causato dal rhinovirus, non dal freddo. In realtà, secondo i ricercatori della Yale University, ci potrebbe essere qualcosa di vero nell’insistenza delle mogli/madri sul coprirsi. Da decenni la scienza è cosciente del fatto che il rhinovirus si replica più facilmente in ambiente freddo che non al caldo. La ragione di questo, spiega Ellen Foxman, assistente professore alla Yale University School of Medicine, è rimasta a lungo un mistero. Gli scienziati non capivano se il virus agisse meglio al freddo o se il sistema immunitario lavorasse peggio al freddo. Poi, Foxman ed i suoi colleghi hanno studiato ciò che è chiamato il sistema immunitario innato, presente in ogni cellula, e su come questo risponde alle varie temperature quando è presente il rhinovirus. Hanno esaminato in laboratorio le cellule delle vie aeree delle cavie e hanno scoperto che il sistema immunitario produce un minor numero di proteine, ​​chiamate interferoni, alle basse temperature, permettendo così al virus del raffreddore di prosperare. In uno studio di quest’anno hanno rilevato che anche nelle cellule umane succede la stessa cosa ed ora il team sta cercando di capire meglio le difese che l’organismo utilizza per combattere il rhinovirus. Mentre avvolgersi una sciarpa intorno al naso per tenerlo caldo può contribuire ad evitare un raffreddore, Foxman raccomanda di lavarsi le mani in modo da non trasmettere agli occhi, al naso e alla bocca i germi raccolti in giro: “Se il virus non entra nel naso, non può causare l’infezione”, dice.