Sumeri in Bolivia 5000 anni fa

Sumeri in Bolivia 5000 anni fa



Tra i preziosi reperti presenti nel museo di La Paz, in Bolivia, si trova la famosa ciotola denominata Fuente Magna, un manufatto in ceramica che costituisce anche un enigma per gli studiosi. La Fuente Magna è stata scoperta nei pressi di Tiahuanaco e del lago Titicaca da un agricoltore locale nel 1950. Ma perché questo pezzo di ceramica è così importante? Perché vi sono delle iscrizioni in carattere cuneiforme oltre a geroglifici proto-sumeri! Sono state decifrate da diversi studiosi che sono concordi sul fatto che si tratti di una scrittura presente nell’area mesopotamica ben 5.000 anni fa. Secondo uno dei ricercatori, il dottor Bernardo Biados, la Fuente Magna potrebbe essere frutto di una colonia di sumeri stabilitisi in Bolivia attorno al 2500 avanti Cristo. I Sumeri erano provetti marinai, e qualche nave può aver doppiato il Sudafrica ed essersi diretta verso le coste del Brasile. Qualche gruppo di sumeri può essersi inoltrato fino all’altopiano della Bolivia. Secondo Yuri Leveratto, un accreditato studioso delle antiche civiltà, la cultura sumera ha influenzato il popolo dell’altopiano non solo da un punto di vista religioso, ma anche nel linguaggio. Alcuni linguisti hanno trovato molte somiglianze tra le lingue proto-Sumeri e aymara. Sembrerebbe proprio che il nostro Cristofolo Colombo sia stato solamente l’ultimo di una lunga serie di esploratori…
fuente 1