Se questo non è amore…

Se questo non è amore…



Tre anni dopo aver perso il loro figlio di 12 anni, una coppia delle Mauritius ha avuto la gioia di un altro figlio. Purtroppo è nato affetto da una rara malattia al fegato. Sono volati a Bangalore (India) per consultarsi con i medici, i quali hanno detto chiaramente che l’unico sistema per salvarlo era quello di un trapianto. La sua malattia provoca un accumulo della bilirubina prodotta dal fegato che, non secreta, si accumula nell’organo danneggiandolo. A venire in suo aiuto con un sincero atto di amore è stata la sorella di 19 anni, Noguny. Le è stato asportato un pezzo di fegato (250 grammi) ed impiantato nel fegato del fratellino dopo averne rimossa la parte malata. L’intervento è durato 8 ore, eseguito con l’ausilio di un microscopio speciale per saturare i vasi sanguigni. Anche la sorella tra poco ritornerà allo stato normale, o quasi, in quanto la parte asportata dal suo fegato ricrescerà del 90%, consentendole di vivere una vita normale. L’intervento è stato effettuato da un team di chirurghi guidati dal dottor Ravichand, capo chirurgo per i trapianti di fegato dei Manipal Hospitals, coadiuvato dai colleghi.