Scoperto un antico fiume su Marte

Scoperto un antico fiume su Marte



La NASA ha annunciato giovedi di aver scoperto prove inconfutabili che l’acqua liquida, un tempo, era presente su Marte. Il robot Curiosity, arrivato ai primi di agosto sul pianeta rosso, ha infatti scattato una foto che per i ricercatori ritrae il vecchio letto di un fiume (parte sinistra della foto) riconoscibile per la forma dei ciottoli levigati dall’acqua come succede sulla Terra (parte destra della foto). “In base alle dimensioni dei sassi, si può stimare che l’acqua scorresse a una velocità di un metro al secondo con un’altezza tra la caviglia e l’anca”, ha detto William Dietrich della University of California a Berkeley, membro della missione scientifica Curiosity. I ricercatori ritengono che si possa parlare ormai di “un primo ambiente abitabile” su Marte. “Non è comunque, secondo noi, il luogo ideale per la preservazione di elementi organici”, ha detto John Grotzinger, responsable della missione Mars Science Laboratory, dell’Istituto californiano di tecnologia di Pasadena. “Continuiamo a dirigerci verso il monte Sharp, come previsto, ma abbiamo nel frattempo la certezza di aver trovato il nostro primo potenziale ambiente abitabile”, ha concluso entusiasta.

Via

Categorie Natura