Sarà il primo vero hoverboard?

Sarà il primo vero hoverboard?



Dopo decenni di prototipi più o meno fantascientifici, sembra proprio che si sia arrivati a produrre un vero hoverboard. La società aerospaziale Arca sta prendendo ordini per quello che, sono certi, sarà un vero affare. L’ArcaBoard sembra in grado di librarsi su qualsiasi superficie: cemento, terra e anche acqua. Per creare la portanza necessaria, nell’hoverboard sono state inserite ben 36 ventole elettriche ad alta potenza che possono sviluppare fino a 272 cavalli con una spinta di circa 200 kg.

arca 3

Le batterie elettriche hanno una autonomia di 6 minuti per una persona normale e di 3 minuti per piloti molto pesanti. Non è quindi il mezzo ideale per i pendolari, anche considerando che la sua velocità è ancora limitata (circa 20 km/h). L’ArcaBoard viene controllato con il corpo del pilota o tramite un iOS Bluetooth o un’applicazione Android che attiva un sistema di stabilizzazione. Misura cm 145 x 76 x 15 di spessore. Non si può certo infilarlo in uno zaino, perché pesa 82 kg, ma in due si riesce a portare. La società sta ricevendo ordini per due versioni dell’hoverboard, ArcaBoard e ArcaDock, che intende consegnare per aprile 2016. Il costo si aggira sui 20.000 dollari.

arca 1