Robot per visitare i pazienti

Robot per visitare i pazienti



É stato chiamato RP-VITA, che sta per Remote Presence – Virtual Independent Telemedicine Assistant (gli americani ci vanno a nozze con le sigle…). Le società iRobot, Roomba assieme alla InTouch, hanno messo a punto questo robot a servizio dell’assistenza medica. É dotato di due schermi: uno superiore, che consente agli operatori sanitari ed ai pazienti di essere in contatto col medico, ed uno touchscreen nella sezione centrale per scegliere le operazioni da eseguire. Il medico, dal suo posto di lavoro, sarà in grado di controllare RP-VITA utilizzando un interfaccia personalizzato già progettato per l’iPad. L’obiettivo sarebbe quello di poter guidare a distanza il lavoro di uno o più medici/operatori sanitari per ridurre i tempi di risposta, soprattutto in casi di emergenza. Un singolo medico potrebbe seguire più casi senza correre da un piano all’altro, da una stanza all’altra. Il robot, naturalmente, è in gradi di collegarsi a svariati dispositivi di diagnosi e di trasmettere subito i dati al medico, anticipando le decisioni da prendere. Dimenticavo di dire che il collegamento col robot RP-VITA è possibile da qualsiasi parte del mondo, grazie agli attuali mezzi di navigazione (anche sotto l’ombrellone).

Via