Robot NASA a caccia di asteroidi

Robot NASA a caccia di asteroidi



Chi dice che la NASA abbia perso interesse per la Luna? Insieme con le voci di una possibile futura base lunare, ci sono notizie che l’Agenzia stia valutando l’idea di catturare un asteroide e trascinarlo in orbita attorno alla luna. Ricercatori del Keck Institute for Space Studies in California confermano che la NASA stia rimuginando la progettazione di un veicolo-robot spaziale atto ad afferrare un piccolo asteroide e metterlo in orbita attorno al nostro satellite. La missione verrebbe a costare attorno ai 2,6 miliardi di dollari, poco più della missione Curiosity, e potrebbe essere completata entro il 2020. Per ora, i soli piani ufficiali della NASA prevedono l’invio di una capsula con uomini a bordo, chiamata Orion, attorno alla Luna; ma l’Amministrazione Obama vorrebbe anche inviare un equipaggio a caccia di un asteroide vicino alla Terra. L’obiettivo sarebbe una roccia chiama 1999 AO 10. La missione potrebbe durare un anno e mezzo, esponendo gli astronauti per lungo tempo alle radiazioni oltre il campo di protezione terrestre, senza possibilità di un eventuale salvataggio. I ricercatori del Keck ritengono però che la soluzione di un veicolo-robot che porti un asteroide attorno alla Luna sia da preferire. Il team del Keck prevede in questo caso il lancio di un apposito veicolo per mezzo di un razzo Atlas V. Il robot verrebbe poi indirizzato verso un masso di circa 7 metri di diametro. Il velivolo infilerebbe quindi l’asteroide in una sacca da 10 metri per 15 che si porta appresso. Nell’arco di 6-10 anni potrebbe trascinare il grosso sasso entro l’orbita lunare. Il progetto ha bisogno di essere messo a punto, ma il co-leader Louis Friedman della Planetary Society considera l’operazione un importante stimolo all’esplorazione dello spazio.

Via

 

Categorie Tecnologia