Ricavata da un meteorite di 15.000 anni fa

Ricavata da un meteorite di 15.000 anni fa



Una spedizione nazista guidata da Ernst Schaefer, come nella trama di un film di Indiana Jones, ha scoperto e portato in Germania questa statua nel 1938. L’obiettivo della missione tedesca era di risalire alle origini della razza ariana, un chiodo fisso per i nazisti. Quando si imbatterono nella statua rimasero colpiti dalla svastica con i raggi a sinistra che aveva sul davanti. Il simbolo della svastica è uno dei più antichi del mondo e gli stessi tedeschi lo usarono, con i raggi a destra, come loro insegna, posta al centro della bandiera rossa e bianca. Elmar Buchner, dell’Università di Stoccarda, ha confermato giovedì che la statua è stata effettivamente portata in Germania dalla spedizione Schaefer. Dell’esistenza della statua, che pesa 10,6 chilogrammi ed è conosciuta come “L’uomo di ferro”, si è saputo dopo il 2007 con la morte del suo proprietario. “Quando il proprietario è morto, la statua è stata destinata alla vendita all’asta”, ha detto Buchner all’Associated Press. Scienziati tedeschi ed austriaci hanno ottenuto il permesso dal nuovo proprietario di esaminare il reperto. Un’analisi chimica del materiale ha dimostrato che la statua è stata ricavata da un frammento del meteorite Chinga, caduto 15.000 anni fa nella zona che oggi è di confine tra la Russia e la Mongolia. Il meteorite è stato scoperto ufficialmente nel 1913 ma la statua, secondo Buchner, dovrebbe avere almeno 1.000 anni e rappresentare il dio Vaisravana della cultura buddista. “Nessun artefatto terrestre in genere contiene una tale quantità di nichel. Gli elementi chimici non mentono”, ha detto Zhu Qing-Yin, un ricercatore in geologia presso l’Università della California che però non è d’accordo sulla rappresentazione della statua. “Io non sono uno storico, ma “L’uomo di ferro” non ha l’aspetto di un Buddha da quello che conosco della cultura buddista”, ha detto. “Sembra più un guerriero con una spada, tipo Gengis Khan. Non ho mai visto prima un Buddha con una spada o un coltello”.

Via