Recuperare le relazioni a tavola

Recuperare le relazioni a tavola



Se non avete mai tempo di parlare con vostro marito/moglie, se la cena diventa un self service sovrastato dalla televisione, forse è arrivato il momento di apportare qualche modifica all’incontro serale. Forse non sarà possibile tutte le sere, ma almeno qualche cena alla settimana potrebbe essere dedicata alle relazioni familiari. Elenchiamo alcune utili consigli perché il momento del pasto torni ad essere il momento della condivisione e delle relazioni fra la coppia o fra i familiari, se ci sono già dei figli.

  • Spegnere la televisione. Se non si guarda la TV al ristorante è certamente possibile farlo anche a casa. Tenere fuori portata di mano cellulari, iPods, laptops, tablets durante il pasto. Definire un tempo minimo da passare insieme a tavola senza usare questi dispositivi elettrici.
  • Condividere gli argomenti durante il pasto. Uno alla volta, ognuno dovrebbe esporre i momenti più significativi della giornata trascorsa. Prestare attenzione quando gli altri parlano e partecipare alle discussioni; questo allontanerà anche brutti ricordi della giornata e la cena diventerà uno dei momenti sereni della giornata.
  • Cercare anche il contatto fisico con il partner. Troppe coppie dimenticano il potere del contatto fisico. Toccarsi la mano, il braccio,  la gamba trasmette affetto e rafforza ‘unione. Questo genera anche una sicurezza emotiva nei figli, se vedono atteggiamenti amorevoli e di tenerezza fra i genitori; capiranno anche che è normale e sano toccarsi fra chi si vuol bene.
  • Vivere questi  momenti in prospettiva. Respirare l’atmosfera e le immagini acquisite a tavola e metterle nei propri ricordi. Un domani i figli si sposeranno, qualcuno si ammalerà, i vecchi moriranno. Nel bene o nel male tutto passerà e rimarranno i ricordi e l’esempio.
  • Ringraziare la moglie per il pasto che ha preparato, dirle che era delizioso, abbondante, speciale ecc. Troppo spesso si da per scontato il ringraziamento, ma è buona cosa esternarlo. Ringraziare chi si dà da fare per il benessere della famiglia e per l’aiuto domestico. Anche i figli apprezzeranno questo comportamento e, comunque, questo preparerà l’atmosfera per l’incontro seguente.
  • Toccare sul collo il partner che sta lavando i piatti provoca una piacevole sensazione. Il collo è una centralina di fasci nervosi. A nessuno piace lavare i piatti, ma è un’operazione indispensabile per l’igiene della famiglia e questo piccolo ma intenso contatto ripaga del lavoro che viene svolto e rafforza l’unione fisica.

Praticando queste semplici abitudini, ispirate da Shortcuts to Inner Peace (Scorciatoie verso la pace interiore), si scoprirà che il momento del pasto non è solo nutrimento per il corpo ma anche per l’intera famiglia e per la propria relazione affettiva.

Via