Record di volo da superare pedalando

Record di volo da superare pedalando



Il team Aeroscepsy, della Yamaha, vuol superare il record di distanza percorsa con un aereo mosso dalla forza umana. Hanno costruito un velivolo in polistirolo e carbonio del peso di soli 40 chilogrammi. La sua apertura alare (40 metri) è la metà di quella di un Boeing 747. L’hanno chiamato Gokurakutombo, che in giapponese sta per “Libellula felice”. I creatori vogliono volare per 75 miglia (120 km) sopra il Mar del Giappone. L’aereo, leggerissimo, può usufruire delle correnti calde per farsi trasportare, ma è anche vero che se le correnti sono contrarie lo vanno ad ostacolare. Volare sopra il mare comporta molti problemi, come ha dimostrato l’esperimento del Progetto Dedalo (foto sotto). Questo è stato costruito al MIT (Massachusetts Institute of Technology) e detiene il record con 71,5 miglia percorse dall’isola di Creta fino a Santorini. Pilotato e “pedalato” da un ciclista olimpionico, Kanellos Kanellopoulos, ha volato tra i 15 e i 30 metri sopra le onde, aiutato da un buon vento in coda. Ma l’atterraggio è stato problematico perché una termica causata dalla sabbia nera dell’isola di Santorini lo ha fatto impennare e tornare verso il mare dove è ammarato. Il pilota sapeva nuotare ed è tornato a riva sano e salvo. Non si conosce ancora il punto dal quale partirà Gokurakutombo per dirigersi verso il mare, ma il team penserebbe di decollare da un campo vicino al monte Fuji la prossima primavera.

Via