Quanto costa salvare la pelle

Quanto costa salvare la pelle



Il Brasile è la settima potenza economica più grande del mondo, ma è anche uno dei posti nei quali è più pericoloso guidare un’auto. Sequestri di persona in aumento, furti d’auto, omicidi e rapine hanno portato molti automobilisti a prendere drastiche misure per garantire la propria sicurezza e quella dei familiari durante un tragitto in automobile. A questo proposito l’azienda chimica DuPont offre agli automobilisti il kit “Armura” per rendere la propria auto una piccola autoblindo. Con un costo di 8.000 euro l’autovettura viene appesantita di 90 chili dovuti a vetri antiproiettile, rinforzi in Kevlar nelle portiere ed altri piccoli accorgimenti. L’azienda garantisce che il sistema di protezione può fermare le pallottole calibro 38, le più in uso. Il kit veicolare può essere applicato alle vetture tradizionali, tra cui la Toyota Corolla, Chevrolet Cruze, Kia Sportage e Soul, Honda Civic e Mitsubishi Pajero. “Abbiamo pensato a come proteggere una famiglia che vuole maggior sicurezza ma che non ha i soldi per acquistare una auto blindata”, ha detto Carlos Benatto, business manager della DuPont Armura. Ladri e criminali prendono di mira gli automobilisti perchè sono prede facili. Ironicamente, la maggior parte delle persona viaggia in auto perchè ritiene che usare il treno o l’autobus sia troppo pericoloso (!?). L’idea è stata subito apprezzata dagli automobilisti e il kit DuPont ha già raggiunto nei primi tre mesi del 2012 il 70% del fatturato dello scorso anno. Ci sono clienti che, al momento dell’acquisto, cambiano il modello di macchina che vorrebbero con una compatibile con il kit “Armura”. Questo la dice lunga. Purtroppo, il costo del kit non è recuperabile in caso di vendita dell’auto, ma anche la sicurezza ha un presso. L’Agenzia Reuters riporta che i brasiliani spendono ogni anno circa 8.000 milioni (ottomilamilioni) di dollari per la sicurezza privata, l’equivalente di quanto ha speso il governo USA per pagare i “ security contractors” in quattro anni di guerra in Iraq.

Via