Prostata: nuovi potenti farmaci in aiuto

Prostata: nuovi potenti farmaci in aiuto



Una nuova classe di farmaci arriva in aiuto agli uomini con un tumore aggressivo alla prostata e che non permetta un adeguato intervento da parte dei farmaci convenzionali. Questo secondo un recente studio. I ricercatori hanno scoperto che questa sostanza, Hsp90, rende inattivo il meccanismo utilizzato dalle cellule cancerogene della prostata per rifiutare le cure standard. Con questa scoperta, l’Institute of Cancer Research porta nuove importanti informazioni nella lotta a questo tipo di tumore. Hsp90 riesce a bloccare la produzione di forme anomale di recettori da parte delle cellule malate, “obbligandole” di conseguenza a ricevere i trattamenti. Gli inibitori Hsp90 sono chiamati “medicine di rete” perché non combattono le cellule tumorali su una sola linea, ma si diramano in molti segnali. Per questo motivo sembrano promettenti per prevenire o superare la resistenza delle cellule tumorali ai farmaci. Questi inibitori sono già alla prova con altre tipologie di tumori, ma ora sembra che possano fornire anche alla prostata nuove opzioni di trattamento.

prostata