Nuovo trattamento “miracoloso” per l’artrite

Nuovo trattamento “miracoloso” per l’artrite



Un nuovo sistema per la cura dell’artrite è stato definito “miracoloso” dalle persone alle quali è stato impiantato. La signora Monique Robroek, che ha partecipato al progetto dell’Academic Medical Centre di Amsterdam, ha visto migliorare enormemente il suo stato, per il quale era costretta a prendere forti medicine per alleviare il dolore. “Ho riavuto indietro la mia vita”, ha detto ad un anno di distanza dall’impianto. “Nel giro di 6 settimane non ho più sentito dolore. Vado in bicicletta, porto in giro il cane e guido la macchina. È qualcosa di magico!”. Gli scienziati hanno visto miglioramenti nell’artrite in metà dei 20 volontari che hanno partecipato allo studio ed ai quali è stato impiantato una specie di pacemaker che invia impulsi elettrici ai nervi interessati. L’artrite reumatoide, che causa dolore, gonfiore, rigidità e stanchezza, è la seconda forma più comune di artrite nel Regno Unito e il disordine infiammatorio articolare più comune. Più di 400.000 persone sono colpite dalla malattia nel Regno Unito. Il professor Paul-Peter Tak, reumatologo presso l’ospedale olandese, ha detto a Sky News: “Anche in pazienti che hanno provato di tutto, compresi i farmaci più moderni, abbiamo assistito ad un chiaro miglioramento. Potremmo essere in grado di raggiungere l’obiettivo nel 20-30% dei pazienti, il che sarebbe un enorme passo avanti nel trattamento dell’artrite reumatoide”. Secondo il professore, questo trattamento potrebbe fornire, a chi soffre di artrosi, un’alternativa al prendere medicine per una buona parte della vita. Kris Famm, della società farmaceutica britannica GlaxoSmithKline, si è detto fiducioso che, un giorno, impianti simili possano aiutare persone con asma, obesità e diabete. www.theguardian.com