Nuovo terremoto a Fukushima. Scongiurati ulteriori danni alla centrale nucleare.

Nuovo terremoto a Fukushima. Scongiurati ulteriori danni alla centrale nucleare.



Un nuovo sisma di magnitudo 6.8 ha fatto tremare la terra di Fukushima. L’epicentro e’ stato calcolato a 80 Km dalle coste. Il terremoto si è verificato alle 14,36 ora locale (7,36 ora italiana). C’è stato il rischio di un piccolo tsunami alto circa mezzo metro. Molta la paura fra la popolazione, anche nella capitale dove gli edifici più alti hanno oscillato a lungo, ma non si registrano danni a persone. Dunque, ancora un importante evento tellurico, dopo quello disastroso dello scorso 11 marz, che ha rischiato di mandare in crisi le operazioni di messa in sicurezza della centrale nucleare di Fukushima Daiichi nella quale, lo ricordo, è ancora in corso un incidente nucleare. Secondo la Tepco non è stato registrato nessun ulteriore danno alla centrale  e attraverso il suo portavoce, Ai Tanaka, fa sapere che una parte dei tecnici impegnati sono stati fatti evacuare dopo la scossa in attesa di verifiche.