Nuovo potente farmaco contro l’artrite

Nuovo potente farmaco contro l’artrite



Un farmaco nuovo e potente, ora in prova, potrebbe portare sollievo alle centinaia di migliaia di cittadini paralizzati da artrite reumatoide. I pazienti che assumono la nuova pillola, rispetto ai rimedi esistenti, sentono subito meno dolore e vedono ridursi l’infiammazione. La malattia, in cui il sistema immunitario attacca le articolazioni, può colpire anche in giovane età, a differenza della osteoartrite più comune, che colpisce prevalentemente le persone anziane. Di solito colpisce le mani e i piedi, anche se sono molte articolazioni del corpo che si possono infiammare. Il nuovo farmaco, ancora in fase di sviluppo, appartiene ad un nuovo gruppo di farmaci chiamati Janus chinasi (JAK), e può essere utilizzato per il trattamento di adulti con moderata a grave artrite reumatoide. L’attuale trattamento più comune prevede antidolorifici e antinfiammatori. Il To-facitinib è stato esaminato dalle autorità di regolamentazione negli Stati Uniti, Europa e Giappone. Se venisse approvato sarebbe il primo della nuova generazione di inibitori. Un portavoce del gigante farmaceutico Pfizer, che ha sviluppato il farmaco, ha detto: “ Il To-facitinib è una novità, una piccola molecola Janus chinasi (JAK) da assumere oralmente, un inibitore che si è scoperto essere un immuno-modulatore in grado di modificare la malattia responsabile dell’artrite reumatoide”. Rimaniamo in fiduciosa attesa degli sviluppi.

Via