Mangiamo solo 200 vegetali su 300.000

Mangiamo solo 200 vegetali su 300.000



Nel corso della nostra storia gastronomica, delle circa 400.000 specie di piante presenti sul nostro pianeta, delle quali 300.000 sono commestibili, abbiamo imparato ad utilizzare per la nostra alimentazione solo 200 vegetali! Se vediamo i banchi colorati dei mercati ortofrutticoli ci sembra che tutto il commestibile sia presente, ma secondo i botanici è un ben misero spettacolo rispetto a quanto è in grado di fornirci la natura. Per non pensare che la metà delle nostre calorie di origine vegetale vengono solo da tre fonti: mais, riso e grano. Come mai? A quali prelibatezze stiamo rinunciando? Il caso, la moda, la storia, le abitudini, la convenienza economica, la fatica e quant’altro ci hanno abituati ad accontentarci di poco. Peccato. Non sempre le novità, anche in campo alimentare, sono da snobbare a priori. A suo tempo, la puzza dei fiori della pianta che dà il cioccolato (foto sotto) le fece assegnare il nome di “sterculiacea”, dal nome del dio romano del letame Sterculius. Ma oggi tutti conosciamo ed apprezziamo il cioccolato…

fiori del cioccolato