Mais OGM tossico

Mais OGM tossico



E’ il risultato di uno studio francese sugli effetti del mais geneticamente modificato della Monsanto, colosso mondiale del settore OGM. Le cavie nutrite con mais modificato morirebbero prima e soffrirebbero di diversi tipi di tumore; i risultati sono stati presentati sulla rivista online Food and Chemical Toxicology. La pubblicazione ha riacceso il dibattito circa gli effetti degli OGM sulla salute umana. In risposta allo studio, il ministro dell’Agricoltura francese Stéphane Le Foll ha detto di voler rivedere le procedure per l’approvazione degli OGM nell’Unione europea al fine di renderli molto più rigorosi. “I risultati sono allarmanti. Si nota, ad esempio, una mortalità per tumori due-tre volte superiore nelle cavie trattate”, ha detto Gilles-Eric Séralini, professore dell’Università di Caen che ha diretto lo studio. Duecento cavie sono state alimentate per due anni sia con mais geneticamente modificato NK603, sia con lo stesso mais trattato con Roundup, l’erbicida più usato al mondo. Tutti e due i prodotti sono di proprietà del gruppo americano Monsanto. “I risultati mostrano una mortalità ancor più veloce con l’utilizzo di tutti e due i prodotti”, spiega il ricercatore che combatte apertamente da anni contro l’uso degli OGM e presiede il Comitato scientifico CRIIGEN, un’organizzazione contro le biotecnologie. I ricercatori hanno scoperto che il 93% dei tumori nelle femmine colpiva le mammelle, mentre i maschi morivano principalmente di tumore al fegato o ai reni. L’articolo della Food and Chemical Toxicology, dalla quale l’AFP ha ottenuto una copia, mostra cavie da laboratorio con tumori grandi come palline da ping-pong. Lo studio è stato finanziato dalla Fondazione Ceres, da una cinquantina di Aziende fra le quali alcune del settore alimentare che non utilizzano OGM e dalla Fondazione Charles Leopold Mayer che promuove il progresso per l’uomo.

Via

 

 

Categorie Salute