Ma come si muovono?

Ma come si muovono?



Pietre a vela, massi erranti, rocce scorrevoli sono tutti termini che si riferiscono ad un fenomeno geologico per cui le rocce si muovono attraverso una fondovalle liscio senza intervento umano o animale. Sono stati catalogati molti casi nella zona di Racetrack Playa, nella Valle della Morte (California), dove il numero dei massi e la lunghezza dei solchi è veramente notevole. Sono state fatte molte ipotesi, ma ancora non si conosce la ragione esatta del fenomeno. Le pietre si muovono ogni due o tre anni ed impiegano tre o quattro anni per creare una scia. A volte si girano di lato cambiando di conseguenza l’impronta della scia. Alcune rocce si muovono insieme restando vicine, ma poi cambiano direzione, si intersecano, tornano indietro: un vero rebus. Qualcuno avanza l’ipotesi che, quando raramente piove, il vento possa spingere le rocce, che pesano diversi quintali, sul terreno reso scivoloso. E quanto tornano indietro o si girano? Conoscerne il motivo non ci risolve la vita, ma fino ad allora rimane un curioso mistero.

Via