Lucertole a rischio

Lucertole a rischio



La popolazione delle famiglie di lucertole più comuni in Europa potrebbe essere ridotta significativamente nei prossimi decenni a causa dei cambiamenti climatici. Lo riporta uno studio pubblicato ieri sulla rivista scientifica americana PLoS Biology. In effetti, l’aumento della temperatura influenzerà l’habitat della lucertola comune e potrebbe derivarne una riduzione fino al 30% di questo piccolo rettile, specie nei Paesi del sud Europa. “Non ci aspettiamo l’estinzione di questa specie di rettile, ma prevediamo che le colonie che vivono nel sud del continente potrebbero soffrire particolarmente a causa del riscaldamento”, spiega Julien Cote, biologo presso l’Università di Tolosa. I ricercatori hanno messo due gruppi di lucertole in due habitat diversi: il primo alle condizioni climatiche attuali ed il secondo con 2 gradi di temperatura in più, corrispondente allo scenario evolutivo previsto entro il 2100. Hanno quindi monitorato la crescita della popolazione, il tasso di riproduzione, la sopravvivenza dei due gruppi per un anno e tratte le conclusioni. “Il maggior riscaldamento di 2 gradi originariamente è apparso utile, perchè ha promosso una crescita più rapida nelle giovani lucertole, ma gli stessi gradi hanno anche accorciato la vita delle lucertole adulte”, dice Elvira Bestion ricercatrice presso l’Università inglese di Exeter. Secondo le proiezioni, un aumento della mortalità fra le lucertole adulte potrebbe ridurre il tasso di crescita fino a causare l’estinzione di questi rettili nel giro di venti anni. Ma gli scienziati hanno escluso uno scenario così drammatico, perché le lucertole cercheranno di adattarsi al nuovo contesto. Alla fine, la riduzione della lucertola europea potrebbe attestarsi tra il 14 e il 30% a seconda della dislocazione e del riscaldamento.