L’odore delle patate al forno eccita ricordi felici

L’odore delle patate al forno eccita ricordi felici



L’odore delle patate al forno ti dà una botta di felicità! È quanto hanno scoperto degli scienziati: questo odore è in grado di sprigionare ricordi positivi nel nostro cervello. I risultati della ricerca hanno rivelato che nella maggior parte dei partecipanti questo profumo ha suscitato piacevoli ed emozionanti ricordi di infanzia riguardanti, fra l’altro, i nonni e le mangiate con i parenti in grandi tavolate. Il dottor Avinash Kant, che ha diretto la ricerca, ha detto che le emozioni positive sono state causate da quello che viene chiamato “effetto Maillard”. (Per reazione di Maillard si intende una serie complessa di fenomeni che avviene a seguito dell’interazione con la cottura di zuccheri e proteine). Kant ha anche detto: “Il riconoscimento degli aromi alimentari e la loro interazione nel nostro cervello è una funzione molto complessa che si è appena iniziato a capire. I composti aromatici che si formano durante il processo di cottura sono inconsciamente riconosciuti dal nostro cervello. Sembra che la memoria vada a ripescare la prima volta che abbiamo avuto quell’informazione ed il ricordo delle patate al forno è preponderante in questo fenomeno”. Ma la ricerca ha anche evidenziato che gli aromi di cottura che lasciano un così indelebile ricordo vengono rilasciati con una cottura di almeno 130-140 gradi. Una patata cotta al microonde non rilascia nessun ricordo positivo (c’era da aspettarselo!).

Via