Livello del mare più alto di 128 mm in due anni

Livello del mare più alto di 128 mm in due anni



Il livello del mare sulla costa est degli Stati Uniti, sopra New York, è salito di quasi 13 centimetri in due anni. Il dato è riportato sulla rivista Nature Communications. Secondo gli studiosi americani, le zone costiere dovranno prepararsi ad un importante innalzamento del mare a breve termine. Gli scienziati della University of Arizona e della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) del New Jersey hanno studiato i livelli di marea degli anni 2009-2010 lungo la costa orientale degli Stati Uniti e del Canada. Commentando lo studio, il prof. Rowan Sutton, climatologo presso il Centro Nazionale per la scienza atmosferica dell’Università di Reading, ha detto che anche i modelli climatici prevedono un aumento di tali eventi. “C’è una forte evidenza che la probabilità di tali eventi sia stata determinata dal cambiamento climatico e che dovremo aspettarci altri di questi eventi in futuro. Questo studio illustra come i singoli eventi estremi sono influenzati da molteplici fattori, in questo caso dall’aumento globale del livello dei mari, dal cambiamento della circolazione oceanica e dei venti”. La costa orientale del Nord America è abbastanza vicina a una zona di correnti oceaniche veloci ed è quindi molto sensibile ai cambiamenti della circolazione oceanica. Ma la Atlantic Meridional Overturning Circulation (AMOC), la corrente più importante dell’Oceano Atlantico, avrà implicazioni anche per le coste dell’Europa e dell’Africa, portando ad estati più piovose in Inghilterra e influenzare le precipitazioni in alcune aree dell’Africa.