L’ennesimo crop circle

L’ennesimo crop circle



La settimana scorsa è apparso questo disegno in un campo nei pressi di Weilheim (Germania). Il suo diametro è di circa 80 metri ed è stato scoperto da un pilota di ultraleggero che sorvolava il sito. Il signor Christoph Huttner, proprietario del campo, sostiene che non aveva nulla a che fare con il crop circle in questione, ma ha suggerito che potrebbe trattarsi del lavoro di studenti che non hanno niente di meglio da fare durante le vacanze. Il fatto ha attirato molti curiosi, venuti anche da lontano, e naturalmente le impressioni sono opposte: c’è chi propende per una burla e chi invece insiste sull’impossibilità di eseguire tali opere in maniera così perfetta ed in breve tempo. In tutto il mondo appaiono questi crop circles, molti ne appaiono in Inghilterra. I dubbi sul fatto che siano degli scherzi sono molti e vanno dalla loro complessità alla precisione, alla grandezza, alla varietà, alla fantasia, al breve tempo a disposizione. Possibile che il mondo sia pieno di artisti geniali e burloni che non hanno niente di meglio da fare che passare la notte ad eseguire simili opere perfette senza l’ausilio di luci, di mezzi meccanici, senza lasciare tracce e senza poter pubblicizzare il proprio lavoro? Possibile che tutti i crop circles siano esecuzioni perfette?  Che senso ha?

Via


Categorie Curiosità