L’Enciclopedia Britannica diventa un pezzo da collezione

L’Enciclopedia Britannica diventa un pezzo da collezione



L’Enciclopedia Britannica, dopo quasi due secoli e mezzo di storia, cessa di essere disponibile in forma cartacea. Per tutto questo tempo è stata uno status symbol per tutti gli appassionati che l’hanno acquistata, molti a rate. I volumi rilegati sono decisamente uno spettacolo, ma ormai sono pochi quelli disposti a pagare più di mille euro per averla, dato anche la facilità di consultarla on line, anche se non gratuitamente. “Alcune persone si sentiranno tristi per questa decisione, ma abbiamo oggi uno strumento migliore. Il sito Web è in continuo aggiornamento, e l’opera è molto più espansiva e multimediale”, ha affermato al The Times Jorge Cauz, presidente dell’Enciclopedia Britannica. Lo scorso anno sono state vendute in tutto il mondo solo 40 mila copie. Nel bilancio dell’Azienda il cartaceo copre meno dell’ 1% del fatturato. Ed il restante? Ogni anno 500.000 persone pagano 70 dollari per avere l’accesso on line!

Via