Le tre aree principali

Le tre aree principali



Ci sono 3 principali aree inerenti la salute dei figli sulle quali i genitori dovrebbero concentrarsi perché i ragazzi possano diventare un giorni dei bravi adulti. Tutti i ragazzi hanno questa possibilità, ma sta ai genitori lavorare costantemente perché i loro figli siano sempre ad un livello ottimale. Queste aree sono: alimentare, fisica e sociale. Non si può dire quale sia la più importante, perché tutte e tre sono collegate fra loro e non è conveniente tralasciare l’una per l’altra. La base per la salute generale dei figli è senz’altro una corretta alimentazione che va seguita dalla giovane età perché diventi un modo abituale di fare e sia conservato anche in età adulta. Il vostro specialista di fiducia saprà indicarvi quali alimenti sono più utili al fisico di vostro figlio e quali sono da evitare. Ovviamente, anche i genitori devono dare il buon esempio a tavola perché i bambini non pensino di vivere “in castigo”. Di pari passo con una sana alimentazione vanno l’educazione fisica e sociale. Queste ultime sono già più facili da raggiungere; facendo scegliere, ad esempio, uno sport da esercitare tutto l’anno, si può raggiungere l’obiettivo dell’esercizio fisico (invece di una vita sedentaria davanti alla TV) e la socializzazione con i compagni e gli adulti coinvolti perchè i figli imparino il gioco di squadra, l’impegno singolo per un risultato comune, la costanza nello sforzo per arrivare ad una méta prefissata. Il contributo dei genitori deve essere costante e tale che queste tre aree (alimentare, fisica e sociale) crescano di pari passo in modo che la crescita dei figli sia “a tutto tondo”. È la più grande eredità che possiamo lasciare ai figli.