Le ferrovie olandesi vanno… col vento!

Le ferrovie olandesi vanno… col vento!



Stando ad un accordo del 2014, da quest’anno la metà dei treni olandesi funzionano a corrente eolica. Col 2018 tutta la linea ferroviaria olandese funzionerà grazie alla corrente prodotta dalle pale eoliche. L’energia sarà generata non solamente dagli impianti eolici olandesi, ma anche belgi e scandinavi. Le ferrovie olandesi, che trasportano ogni giorno 1,2 milioni di viaggiatori, rilasciavano nell’aria qualcosa come 550 kilotoni di anidride carbonica prima che iniziasse l’alimentazione eolica. Si spera in breve, quindi, di portare questo valore a zero. La decisione dell’Olanda di passare alla corrente eolica per i treni arriva giusto in tempo per rispondere alle richieste dei suoi cittadini che hanno citato in giudizio il Governo proprio sul problema delle emissioni di CO2. Far funzionare la linee ferroviarie a corrente eolica è certamente un bel passo verso il contenimento delle emissioni. Anche negli USA si studia la forza eolica per le ferrovie, ma sono indietro rispetto all’Olanda. Gli americani stanno studiano il modo di creare dei mega parchi eolici, ma questi abbisognano anche di mega pale, da migliaia di chilogrammi di peso e lunghe più di 60 metri, e mega piloni. Il problema comincia ad essere il modo di trasportarli dalle fabbriche ai parchi, in quanto occorrono mega camion e vagoni ferroviari speciali. Una volta che i parchi eolici saranno efficienti, si provvederà ad alimentare le linee ferroviarie. Per ora stanno modificando i motori dei treni in modo che rilascino meno sostanze inquinanti.