Le donne campano più degli uomini

Le donne campano più degli uomini



Un nuovo importante rapporti rivela che gli uomini europei hanno una aspettativa di vita inferiore alle donne. “Anche se le persone vivono più a lungo di una volta, gli uomini sono una generazione indietro rispetto alle donne”, dicono gli autori della ricerca. Il team dell’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno esaminato i dati di quasi nove milioni di persone di 53 Paesi. Sembra che gli uomini non abbiano ancora raggiunto l’aumento medio di vita che le donne hanno raggiunto negli anni ’80. Il divario tra i sessi sarebbe di 7,5 anni. A partire dal 2010, le donne in Europa possono aspettarsi di vivere in media 80 anni, mentre gli uomini non superano i 72,5 anni. I ricercatori dicono che la differenza nello stile di vita e nel lavoro spiega quasi per intero questo divario. Lo studio evidenzia anche le statistiche Paese per Paese, ma il maschio è sempre secondo. Fra tutti i Paesi europei, la forbice per l’uomo nell’aspettativa di vita è di 17 anni, mentre per le donne di 12. Le Nazioni con minore divario tra i sessi sono: Islanda, Israele, Paesi Bassi, Svezia e Regno Unito. Nel Regno Unito, ad esempio, la speranza di vita media è 80-82,5 anni per le femmine, contro i 78,5 per i maschi. I principali fattori di rischio per la salute dei cittadini europei oggi includono il tabacco e l’uso nocivo di alcool. Le malattie cardiovascolari rimangono sempre la principale causa di morte, seguite dal cancro. Secondo gli studiosi, anche se un divario fra i sessi c’è sempre stato, non dovrebbe però essere così grande.

Via