Le calorie nascoste nell’alcool

Le calorie nascoste nell’alcool



Secondo il World Cancer Research Fund (WCRF), l’alcool costituisce almeno il 10% dell’apporto calorico giornaliero totale per chi assume bevande alcooliche. Un buon bicchiere di vino equivale a 178 calorie, come 2 bei biscotti al cioccolato. Non basterà una mezzora di camminare per smaltirle. Se poi lo si fa ordinariamente, l’aumento di peso è quasi scontato. “Recenti studi hanno dimostrato come le persone che normalmente usano bevande alcooliche non sono consapevoli delle calorie che apportano e non ne tengono conto nella loro dieta giornaliera”, dice la dottoressa Kate Mendoza del WCRF. A differenza dei prodotti alimentari, le bevande alcooliche non apportano particolari valori nutritivi, ma sono proprio “calorie vuote”. Con le sue 7 kcal/grammo l’alcool è leggermente meno calorico dei grassi (9 kcal/g). Le proteine e i carboidrati contengono 4 kcal/g mentre le fibre solo 2 kcal/g. Il fabbisogno medio di calorie giornaliere per un uomo è di circa 2.500, mentre per le donne è di 2.000. Per chi ne fa un discreto uso, ridurre il consumo di alcool è un’ottima scelta anche per calare di peso. L’abuso di alcool è stato collegato anche al tumore del seno, dell’intestino, della bocca e del fegato. Se non ci si vuole astenere completamente, basta ad esempio annacquare i drink o usare bicchieri più piccoli. Esistono anche tabelle per conoscere quanto esercizio fisico sia necessario per smaltire le calorie da alcool. Si consiglia di non bere più di 3-4 unità alcooliche al giorno. Un bicchiere standard di vino da 175 ml (10-11 gradi) corrisponde a circa 2 unità. Se si è ecceduto nel bere, gli esperti consigliano di rimanere lontani dall’alcool per almeno 48 ore.

Via