La macchina elettrica dell’anno

La macchina elettrica dell’anno



La prestigiosa rivista automobilistica Motor Trend ha nominato la Tesla modello S “auto dell’anno 2013”. E’ un segno evidente del futuro che avanza, infatti è la prima macchina interamente elettrica, non ibrida, senza un motore a combustione interna. Secondo la rivista, è il primo anno che la giuria si è trovata d’accordo sulla stessa macchina: nessun giudice ha avuto dubbi sul fatto che la Tesla S possa essere la macchina dell’anno 2013. La Tesla Motor presentando il modello S ha battuto  la Ford Fusion, la Porsche 911 e nove altre finaliste rivelandosi una delle macchine più efficienti mai testate. E’ un momento di gloria per la Tesla ed anche una rivincita, dopo che Mitt Romney l’aveva accumunata all’azienda Solindra (energia solare) e quindi appartenente, secondo Romney, ad un settore minore. Le chiamò “perdenti”. La vettura è molto grande, con sette posti a sedere se si usa l’opzione “bambini”. La sua capacità di carico fa concorrenza ad un SUV, perché manca l’ingombro di un motore a scoppio. Una volta caricata la sua batteria elettrica da 85 kW, può viaggiare per circa 500 chilometri. Il suo motore elettrico la porta da 0 a 60 km/h in 4,4 secondi. L’amministratore della Tesla, Elon Musk, era euforico al momento dell’annuncio lo scorso lunedì a New York. Ha detto, ricordando l’osservazione di Romney, che il concetto era giusto ma non il soggetto!

Via