La Luna non è l’unico satellite naturale della Terra

La Luna non è l’unico satellite naturale della Terra



La Luna non è il solo satellite naturale della Terra. Ha altri colleghi, anche anche molto più piccoli. “Ce n’è sempre almeno uno del diametro di un metro che gira attorno alla Terra”, scrivono tre astronomi nell’articolo “La popolazione dei satelliti naturali della Terra”, pubblicato sulla rivista Icarus. “Il satellite esegue circa 3 giri intorno alla Terra in 9 mesi”, riferiscono. Secondo gli autori dell’articolo, Mikael Granvik dell’Università di Helsinki, Jeremie Vaubaillon dell’Osservatorio di Parigi e Robert Jedicke della Università delle Hawaii a Manoa, il campo gravitazionale della Terra cattura regolarmente oggetti vicini alla Terra (NEO). Gli astronomi hanno eseguito una simulazione al computer di 10 milioni di asteroidi che sfiorano la Terra e poi rintracciato le traiettorie di 18.000 oggetti catturati dalla gravità terrestre. “Questo è stato uno dei calcoli più grandi e più lunghi che abbia mai fatto”, ha detto Vaubaillon in un annuncio. “Se eseguito sul vostro computer di casa ci srebbero voluti sei anni!”. Ma il dottor Vaubaillon ha potuto eseguire la sua simulazione sul supercomputer Jade Informatique presso il Centre National de l’Enseignement Supérieur (Cines) a Montpellier, in Francia. La simulazione ha mostrato che i NEO (Near Earth Objects) sono regolarmente intrappolati dalla gravità della Terra e che le loro orbite vengono molto distorte dall’interazione delle forze gravitazionali esercitate dalla Terra, dalla Luna e dal Sole. È interessante notare la Terra cattura i piccoli satelliti, di preferenza, nei mesi di gennaio e luglio. I miniMoon possono girare attorno al nostro pianeta per mesi ma anche per decenni. Solo lo 0,1% di loro entra nell’atmosfera terrestre come meteorite. I miniMoon sono anche interessanti perchè se ne potrebbe catturare uno per conoscere di più sul materiale cretosi all’inizio del nostro sistema solare, ossia 4,6 miliardi di anni fa. Certo che c’è un traffico affollato sulla nostra testa.

Via