La Cina e il lato oscuro della Luna

La Cina e il lato oscuro della Luna



Solamente tre Paesi hanno finora inviato veicoli sulla Luna: Stati Uniti e Russia, precedentemente, e la Cina nel 2013. Ora la Cina sta pianificando l’invio di un veicolo sulla Luna dove nessuno ha ancora provveduto: sul lato oscuro. Entro il 2020 la Cina prevede di inviare un veicolo spaziale senza equipaggio per studiare il lato nascosto del nostro satellite e dare risposta ad alcune domande, quali:

  • Perché nel lato oscuro esiste una minor concentrazione di macchie scure rispetto al lato che vediamo?
  • È vero che sul lato oscuro è presente una maggior concentrazione di Elio-3 (una potenziale fonte di energia) tanto da giustificare la creazione di una miniera lunare?

Il problema di un allunaggio nella parte oscura rimane quello della mancanza di comunicazioni radio con la Terra, il che rende rischioso ogni operazione, ma la Cina pensa di ovviare a ciò mettendo in orbita un satellite che faccia da sponda per le comunicazione col lato oscurato. Lo stesso stratagemma utilizzato dalla NASA per comunicare con Curiosity su Marte. L’astronomo Michael Brown ha detto in un intervista ad Al Jazeera che la Cina ha già dimostrato di saper costruire satelliti artificiali e veicoli spaziali, oltre ad essere già atterrata sulla Luna, per cui vede certamente possibile che entro il 2020 riesca anche ad inviare un veicolo sul lato oscuro del nostro satellite.

 

Categorie Tecnologia