Invenzione sbalorditiva: il vetro liquido

Invenzione sbalorditiva: il vetro liquido



Ecco un’ottima invenzione approdata in Italia: il vetro liquido. Il prodotto, che è innocuo per l’ambiente, può essere applicato per proteggere contro infiltrazioni d’acqua, sporco, batteri calore e UVA. Genera una copertura protettiva invisibile e finissima (lo spessore è di un milionesimo di millimetro, 500 volte più fine di un capello umano) che può essere applicata su qualsiasi superficie. L’obiettivo è quello di sostituire una vasta gamma di prodotti di pulizia, che sono dannosi per l’ambiente, perchè il film di vetro può essere pulito solo con l’acqua. Da test eseguiti presso Aziende alimentari ha evidenziato che le superfici ricoperte di vetro liquido e pulite con l’acqua erano altrettanto igienizzate di quelle non rivestire e pulite con la candeggina. Il brevetto del prodotto è di proprietà di una società tedesca, la Nanopool. Si riporta che molte organizzazioni stanno testando il prodotto per verificarne l’uso nei più disparati settori, fra i quali una compagnia ferroviaria che vuole disinfettare l’interno e l’esterno dei treni, una catena di hotel di lusso, una Casa di moda e la filiale tedesca di una catena di hamburger. Il prodotto è veramente versatile e rivoluzionario; può essere fornito in soluzione acquosa o alcoolica, a seconda del settore d’uso. Si dice che il velo di vetro sia, oltre che flessibile, anche traspirante. Sembra proprio di essere giunti ad una svolta. Rivestendo di vetro liquido gli oggetti, dureranno di più, non si consumeranno e si potrà sempre pulirli bene senza rovinare i particolari, i colori ecc. Se mantiene le promesse, il vetro liquido sarà veramente un’invenzione sbalorditiva.

Via