In aiuto ai single: LAVANDERIE SELF-SERVICE

In aiuto ai single: LAVANDERIE SELF-SERVICE



[wp_campaign_]

Avete da poco iniziato una vita da single e vi trovate di fronte al problema, non trascurabile, di lavare la biancheria. Sono molti, ormai, quelli che scelgono di non dotarsi di una lavatrice essendo sufficienti pochi lavaggi a settimana. Oppure, semplicemente, avete un articolo ingombrante da lavare (coperta, copriletto, piumone) e non volete attendere i tempi della lavanderia classica.
COSA FARE?

Considerando che non potete approfittare in via continuativa della lavatrice di vostra madre o della vostra compagna, la soluzioone può essere una lavanderia self-service. Chissà quante ne avrete viste passando per le vie. Forse, però, non sapete cosa fare una volta entrati e non volete fare brutta figura davanti ai clienti abituali. Ecco allora alcuni semplici consigli per apparire da subito un cliente consumato.

Per prima cosa, non entrate nel locale avendo in tasca solo pezzi da 100 euro! Uscendo di casa assicuratevi di avere con voi, oltre alla biancheria da lavare, anche della moneta e banconote di piccolo taglio.
Una volta entrati nella lavandeeria, cercate la macchina per cambiare i soldi in gettoni, indispensabili per il funzionamento di lavatrici ed asciugatrici (leggete la tabella prezzi).
Cercate di quantificare il peso della biancheria da lavare ed individuate una lavatrice con la capienza necessaria.
Trovate una lavatrice libera e riempite il cesto con i vostri capi. Richiudete l’oblò.
Prelevate il detersivo necessario presso la macchina distributrice e caricatelo nelle apposite vaschette della vostra lavatrice.
Impostate i cicli di lavaggio e la temperatura (attenzione se avete indumenti di lana!). Inserite i gettoni e la macchina può iniziare il lavaggio.
La macchina indicherà man mano le varie operazioni che sta compiendo, facendovi capire a che punto è del ciclo da voi impostato.
Non abbiate fretta (portatevi un libro) ed a operazione terminata aprite l’oblò e RITIRATE LA BIANCHERIA BAGNATA.
Sì, perchè la biancheria, alla fine del ciclo, non è asciutta. Questo è un vostro problema, che potete risolvere inserendo i capi in una macchina asciugatrice.
Sempre tramite gettoni, una volta individuata un’asciugatrice proporzionata al vostro bucato non dovete fare altro che caricarla attraverso il solito oblò ed attendere la fine delle operazioni.

BUON LAVAGGIO!