Il pugnale di Tutankhamon ricavato da un meteorite

Il pugnale di Tutankhamon ricavato da un meteorite



Gli scienziati hanno discusso a lungo circa le origini del ferro di cui è fatta la lama del pugnale appartenente al faraone Tutankhamon, scoperto 91 anni fa. I nuovi esami, ottenuti con l’utilizzo di tecnologia ad alta precisione, dovrebbe chiudere definitivamente la discussione e confermare che il ferro appartiene ad un meteorite caduto a suo tempo sulla Terra. Il progetto di ricerca è stato frutto di uno sforzo internazionale che ha coinvolto scienziati ed Istituti vari, tra i quali il Politecnico di Torino, l’Università di Pisa e il Museo Egizio del Cairo. Tutti hanno lavorato insieme per determinare l’origine della famosa lama. Data la particolare importanza del reperto, è stato difficile ottenere il permesso di esaminarlo, pur con l’assicurazione che le tecniche utilizzate sarebbero state non distruttive. Uno studio precedente, condotto nel 1970, aveva già fatto presente la strana composizione del ferro di questo pugnale suggerendo che potesse trattarsi di ferro meteoritico. Ma il lavoro non è mai stato pubblicato ufficialmente. I recenti esami sono stati condotti nel dicembre del 2014 attraverso una dettagliata analisi geochimica e spettrometrica. Questo è stato possibile grazie ai grandi progressi per l’indagine tecnologica avvenuti negli ultimi 20 anni, la quale ha permesso di ottenere risultati precisi senza danneggiare il manufatto. Lo studio ha rivelato che il pugnale, esposto al Museo del Cairo, contiene nichel e cobalto in concentrazioni uguali a quelle presenti in altri 11 meteoriti di ferro conosciuti. Senza tirare in ballo le opinioni delle teorie “aliene”, gli egizi davano notevole importanza al ferro meteoritico, perché lo consideravano un “messaggio” del cielo. Per gli studiosi, la preziosità del pugnale è data anche dal fatto che in quell’epoca non esisteva ancora una provetta padronanza nella produzione di ferro per cui, al tempo in cui è stato fabbricato, doveva essere uno dei rari manufatti in ferro esistenti in Egitto.