Il nucleo della Terra è caldo come il Sole

Il nucleo della Terra è caldo come il Sole



Il nucleo centrale della Terra, solido, è circondato da uno strato liquido in rapido movimento e questo dà luogo al campo magnetico del pianeta. Recenti misurazioni suggeriscono che il nucleo è molto più caldo di quanto ritenuto negli ultimi decenni, raggiungendo una temperatura di +/- 6.000 C°, praticamente come la superficie del Sole. Il nucleo è formato da ferro allo stato cristallino, ma a quale temperatura si trasformasse in cristallo era sempre stato oggetto di dibattiti. Le onde sismiche registrate dopo i terremoti possono dare una grande quantità di informazioni riguardo lo spessore e la densità della Terra, ma nessuna indicazione circa la sua temperatura interna. Questi sono dati che possono solo essere dedotti da modelli sperimentali o a computer. Studi dei primi anni “90 relativi alle curve di fusione del ferro, da cui si può dedurre la temperatura del nucleo, avevano suggerito una temperatura di circa 5.000 C°. “Ma è stato solo l’inizio di questo tipo di misurazioni finalizzate a determinare la temperatura del nucleo”, ha detto Agnes Dewaele dell’agenzia francese CEA e un co-autore della nuova ricerca, “in molti hanno fatto misurazioni, tutte diverse. Non era un bene che nel nostro campo non fossimo tutti d’accordo”, ha detto alla BBC News. La conoscenza della temperatura interna è di fondamentale importanza per una serie di discipline che studiano le regioni interne del nostro pianeta, i terremoti ed il campo magnetico. La squadra di ricerca ha esaminato i dati degli ultimi 20 anni avvalendosi della European Synchrotron Radiation Facility , una delle maggiori fonti di dati per quanto riguarda i raggi X. Utilizzando avanzati metodi di sperimentazione, hanno rilevato le temperature nelle varie vasi di trasformazione di stato del ferro. Hanno così determinato che la temperatura è, appunto, di circa 6.000 C°, come sulla superficie del Sole. “Ma la cosa più importante”, ha detto il dottor Dewaele, “è che ora siamo tutti d’accordo su questo dato”.

Via