Il nostro antenato…

Il nostro antenato…



Lontano da noi ben 540 milioni di anni, questa creatura risulta essere, ad oggi, il più antico essere vivente responsabile del percorso evolutivo animale della Terra, dal quale siamo derivati anche noi umani. È stato chiamato Saccorhytus e passava il tempo a rotolarsi nella sabbia dei fondali. Appartiene al gruppo di creature denominate “deuterostomi”, che sono gli antenati comuni a molte specie vertebrate moderne. “Il Saccorhytus –  ha riferito Degan Shufrom della Northwest University (Cina) – ci dà notevoli informazioni sulla serie di evoluzioni che ha portato alla formazione dei pesci e, indefinitiva, a noi umani”. Questo nostro antenato misurava poco più di 1 millimetro ed era coperto da un sottile strato di pelle flessibile. I ricercatori hanno scoperto che non aveva altri orifizi al di fuori della bocca, per cui si ritiene che tutti i materiali di scarto della digestione venissero espulsi dalla bocca. Ad occhio nudo i fossili di questo nostro antenato sembrano dei granuli neri, ma al microscopio rivelano particolari chiarissimi che lasciano a bocca aperta gli studiosi.