Il melodioso suono del dio Eolo

Il melodioso suono del dio Eolo



Il suono di Eolo, il mitico dio dei venti greco, può essere udito attraverso questa opera d’arte di Luke Jerram. La scultura gigante, una specie di arpa eolica, è una specie di padiglione acustico progettato per trasformare le folate di vento in suoni che variano a seconda dell’intensità e della direzione del vento. L’effetto è facilmente immaginabile; è come ascoltare il suono dalle canne di un organo che, in questo caso, non viene suonato da un musicista ma dal vento senza poter interferire. Il risultato è vario e imprevedibile ma altrettanto misterioso e affascinante. Se invece di ascoltarlo dall’esterno ci si posiziona all’interno della struttura, il suono cambia a seconda della posizione e dell’altezza della persona. Dall’interno si può anche guardare il paesaggio attraverso i tubi, in acciaio lucidissimo, i quali fanno risaltare la luce e modificano le immagini come un gigantesco caleidoscopio. L’effetto è stupendo, musicale e visivo. L’opera è frutto dell’artista Luke Jerram con la collaborazione degli Istituti inglesi “Institute of Sound and Vibration Research” presso l’Università di Southampton e “The Acoustics Research Centre” dell’Università di Salford.

Via