Il cervello umano ha un solco che gli scimpanzé non hanno

Il cervello umano ha un solco che gli scimpanzé non hanno



Il cervello umano ha un solco lungo 4,5 centimetri, nell’emisfero destro, che è molto più profondo di quello presente nell’emisfero sinistro. Questo particolare non è presente nel cervello degli scimpanzé, come hanno scoperto François Leroy e colleghi dell’Istituto Nazionale Francese di Salute e Ricerca Medica di Saclay. “La funzione del solco presente nel nostro emisfero destro e tuttora sconosciuta, ma la sua posizione suggerisce avere un ruolo importante nelle nostre capacità di comunicare”, dice il prof. Colin Renfrew dell’università di Cambridge, che non è coinvolto nello studio. Anche se il nostro cervello è tre volte più grande di quello dello scimpanzé (il più simile a noi), non si riesce a trovare quali prestazioni nasconda, anche se la regione di Broca (che sovrintende alla parola) è maggiore nell’uomo che nello scimpanzé. Questo solco asimmetrico presente nel nostro cervello è praticamente assente negli altri primati. Lo studio è stato condotto su 177 uomini e 73 scimpanzé. Negli esseri umani il solco profondo si trova nella regione che sovrintende al riconoscimento della voce e del volto delle altre persone, oltre all’interpretazione di quello che gli altri dicono. La scanalatura di sinistra, meno profonda, è al centro dell’area adibita al linguaggio. La mancanza di simmetria potrebbe stare ad indicare che i tessuti dell’emisfero destro sono stati “riorganizzati”, dice Leroy. www.newscientist.com