Grasso o magro? Calcola il tuo IMC

Grasso o magro? Calcola il tuo IMC



Il modo migliore per calcolare il peso ideale è di scoprire il vostro Indice di Massa Corporea (IMC). L’operazione è semplicissima e da modo di conoscere se il proprio peso rientra nei parametri ideali, che sono garanzia di minor problemi anche per la salute, oppure se è sovra o sotto peso. Molti si guardano allo specchio e decidono, ad occhio, di dover calare; magari vanno benissimo ed un ulteriore calo potrebbe invece danneggiare l’organismo. Ecco perché risulta utile saper calcolare il proprio IMC per regolarsi con l’alimentazione. La formula è semplicissima: basta dividere il proprio peso per il quadrato della propria altezza. Esempio. L’IMC di una persona alta 1,70 metri  che pesi 80 kg è:

kg 80 : (1,70 x 1,70) =

kg 80 : 2,89 = 27,68

Bisogna tener presente che il parametro generalmente accettato va da 20 a 25. Il dato appena ottenuto (27,68) è superiore; significa che la persona dovrebbe perdere qualche chilo per essere ottimale (kg 73 : 2,89 = 25,25). Magari 7 chili da perdere posso essere un problema, ma almeno si ha la consapevolezza di tendere ad essere rotondi. Ognuno, poi, deve gestire questi dati in modo da salvaguardare la propria salute ma di stare anche bene con se stesso. La vita è piena di compromessi. Se, però, il parametro supera i 30 significa che siete sconfinati nell’obesità, il male del secolo. Viceversa, se il dato che vi risulta è inferiore a 20 sarà utile che mangiate di più perché siete scivolati in una eccessiva magrezza. Una volta conosciuto il proprio IMC è importante far seguire i fatti, se occorrono. Una sana e giusta alimentazione unita ad un po’di esercizio vi manterranno in forma gratificandovi anche davanti allo specchio ed in mezzo agli amici.