Giappone maggior creditore mondiale da 23 anni

Giappone maggior creditore mondiale da 23 anni



Secondo il Ministero delle Finanze, alla fine del 2013 le attività nette verso l’estero del Giappone hanno raggiunto l’ammontare senza precedenti di 325.000 miliardi di yen, ossia 334 miliardi di euro, confermando il Giappone come il più grande creditore del mondo per il 23° anno consecutivo. Tali attività rappresentano più di 1,5 volte quelle della Cina, che è il secondo creditore, con un totale di 207.000 miliardi di yen, seguita dalla Germania con 192.000 miliardi di yen. Le attività lorde sull’estero del Giappone sono aumentate del 20,4% arrivando a  797 mila miliardi di yen e rappresenta il quinto aumento annuale consecutivo. Questo può essere spiegato da un yen debole che ha premiato il valore delle attività presenti all’estero. La politica energica di stimolo fiscale e monetario promossa dal primo ministro Shinzo Abe ha avuto l’effetto di abbassare lo yen di circa il 20% nel 2013.

Via